11 ottobre 2007

Di ricotta e di pepite.

Beh, la foto non è proprio perfetta, ma ci sto lavorando. Con la mia macchina fotografica Canon Power Shot A460, rosso fragola, da quattordicimilamiliardi di pixel, megapixel, contropixel e cugini dei contropixel, cara signora, posso far concorrenza a Corona. Tornare a Santa Polenta è come tornare a casa, col capo chino, lo ben si intenda, dacchè l'ho così trascurato, fatto promesse pochissimo mantenute, invocato perdoni e cose così. Ma adesso, voilà. Una torta, per cominciare. E col cioccolato, per finire. Senza grassi aggiunti che si dice così spesso, in effetti questo tortino qui non ha nemmeno visto col binocolo nè il panettino del burro nè la bottiglia dell'olio. Ricotta, è la risposta. La ricetta devo avervela già data, di una banalità rivoltante, ma, con l'aggiunta di una conturbate manciatina di pepite di cioccolato. Una rara bontà. E se la fotografia è ancora un pò sfuocata, ma mi dica un pò bene, lei, l'ha mai vista da vicino la prima foto di Corona?
Tutto per 3.
300 di farina, di zucchero e di ricotta.
3 uova.
Le pepite, a piacer vostro, madamigella.
E bentornata a corte.

7 commenti:

fux ha detto...

L'avevo anche cucinata questa buonezza!
Ehi, bella, c'è posta per te sul mio blog. Senza impegno, sottolineo.
Baci.
Franci

Gallinavecchia ha detto...

Bentornata polenta! :-)
Che buono questo dolce, semplice ma parecchio intrigante... mi sa tanto che te lo copio! ;-)

Anonimo ha detto...

assolutamente nulla in confronto di una tris di pastaepatate,pastaefave,pastaecannolicchi

Laura ha detto...

Ovviamente anche il lievito...o no?
Ciao, Laura

diamanterosa ha detto...

@Laura. Vero, ci vuole il lievito. Ma, poichè sono andata a memoria, a mia parziale discolpa posso dire che ho usato la farina autolievitante? Mi serve un legale? :-) In tal caso, ne avrei uno. Anzi, UNA!!!!

Adrenalina ha detto...

Belle belle le ricette senza troppo star li a pesare o a leggere. Sai che potresti diventare la mia cuoca preferita sul web??
Baci!

Rosanna ha detto...

buonaaaa.....

Rosanna
http://arte-e-salute-in-cucina.elis.org/