18 gennaio 2009

La torta da sniffare.

Frutto di un sabato qualunque, si sfogliava con malagrazia una vecchia copia di Elle, dacchè alla Princi servivano immagini di pubblicità. Detto fatto, ci si imbattè in questa torta semplicissima, non già da gustare, o meglio, anche, ma soprattutto da annusare. Ossì, signora cara, questa torta è vero che è una banale torta di mele, ma quello che la rende strepitosa nella sua casalinga umiltà, sono proprio le spezie, per la precisione cannella e chiodi di garofano. Buonissima tuffata nel latte, qualcuno in giro per questa casa l'ha anche maritata, non visto, a una tazza di cioccolata fumante e densissima. Da provare, in assoluto, quando ci si sente un pò svogliati, infreddoliti e mezzi influenzati, o soltanto stanchi e scocciati. La terapia inizia già dal forno, quando Essa inizia a spandere per la cucina un profumo irresistibile. Lo sniffo aiuta, non è una novità.
Perciò, così si procede.
4 meline Annurka, dolcissime e croccantissime
200 gr di zucchero bianco
400 gr di farina per dolci
2 uova
150 gr di burro
2 cucchiai di zucchero di canna ( e già lì...)
Mezza bustina di lievito per dolci
5 chiodi di garofano sminuzzati
1 cucchiaino di cannella in polvere
Si impastano gli ingredienti come al solito, e da ultimo si aggiungono le mele Annurka a piccoli dadi, sottili, impalbabili, trasparenti. Col rigalimoni ( e scusate se è poco) si aggiungerà diciamo un due cucchiai colmi di scorza d'arancia di Ribera, lavata benissimo. Uno stampo da plum cake e il gioco è fatto.
Orsù, si sniffa.

4 commenti:

Knitaly ha detto...

Mi sa che ci siamo perse un gran benvenuto...alla prossima!
Baci

Gallinavecchia ha detto...

E' proprio vero, la torta-terapia sta più nello sniffare che nel gustare... se chiudo gli occhi mi sembra quasi di sentire il profumo.. (giuro di non essermi fatta canne ;-)

bacio

VINCENT ha detto...

Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
farsi conoscere.

Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
nella barra in alto.

Ti inviamo i nostri migliori saluti

Vincent
Petitchef.com

Gaya ha detto...

Ciao!
L'ho fatta ieri sera e la sto mangiado adesso per la colazione. Non è niente male anche se ovviamente io ho usato altre mele e quindi un po' sarà cambiato il sapore.
Unica critica non hai messo tempi e temperatura del forno, sono andata a caso (il mio forno è un disastro e non è molto regolabile, quindi me ne sarei fata poco di temperature precise in effetti!).
Grazie per la ricetta
Gaya